Banner title

Bon ton dei gioielli: consigli ed errori da non commettere nell’indossarli

0

Sono amati dalle donne, desiderati, cercati, ambiti e non mancano mai, indipendentemente dalla giornata, dall’outfit, dall’occasione: stiamo parlando dei gioielli! Questi accessori sono tanto piccoli quanto preziosi per il look. Un gioiello può dare un tono speciale ad un abito, impreziosirlo e completarlo. I tipi di gioielli sono diversi: bracciali, anelli, orecchini, collane sono solo i più diffusi, ma ve ne sono anche altri.

Se una volta il ventaglio di modelli erano quelli della gioielleria in centro, oggi il panorama a disposizione è molto più ampio: ci sono brand che propongono i loro shop di gioielli online che danno accesso a innumerevoli prodotti di ottima qualità, a prezzi spesso molto convenienti. A fronte di un’offerta tanto ampia non bisogna tuttavia dimenticare che ci sono delle regole da rispettare nell’indossare i gioielli, un vero e proprio galateo da seguire per abbinarli bene e in modo armonioso.

La chiave dell’eleganza è sempre una: la discrezione. Per essere chic non occorre indossare tanti gioielli, perché anche in questo settore il “troppo stroppia”. É molto meglio creare un quadro equilibrato fra i vari bijoux, scegliendo un’unica linea di stile in base all’occasione, all’orario (distinguendo fra gioielli da giorno e da sera), all’outfit.

Come scegliere i tuoi gioielli online: gli errori da non fare

Uno degli errori più classici, commesso da chi indossa gioielli, è quello di eccedere con l’oro. Questo metallo o comunque questo genere di cromatura, è tornato molto di moda ultimamente, come altri accessori dal gusto un po’ vintage. Ma c’è chi non ha il senso della misura ed esagera, mettendone a mani, polsi, collo etc. creando un effetto un po’ “santone” che non è affatto glamour. I metalli differenti non andrebbero inoltre mescolati fra loro, meglio scegliere una linea unica e seguirla per tutta la mise.

Un tempo anche i diamanti e le perle avevano delle ferree regole da rispettare: i primi non potevano essere portati di giorno e non sotto ai 40 anni d’età, le seconde andavano solo con un outfit molto classico ed elegante. Oggi non è più così, anche diamanti e perle si possono indossare a qualunque ora del giorno e anche con un abbigliamento casual: la regola è sempre quella di avere buon senso della misura e mai ostentare, che è poco elegante.

Un errore da non fare, che valeva ieri e che è buona anche oggi, è quella di confondere i gioielli da sera con quelli da giorno. I bijoux vistosi, pallettati, luminosi sono di solito da riservare alle occasioni serali, per rendere il look prezioso e creare luce. Al contrario quelli da giorno potrebbero letteralmente sparire indossati di sera: le perle (se non sono accompagnate da punti luce), per esempio, di sera rischiano di non essere valorizzati come in una bella giornata di sole.

Gioielli e look: consigli e abbinamenti

I gioielli dovrebbero di norma essere abbinati all’outfit indossato. Se la mise è vivace e colorata o fantasia è meglio scegliere un bijoux dalla linea semplice ed essenziale, evitando di creare disordine con preziosi sgargianti. Se il look è sobrio o classico si può invece dare un tono frizzante con un gioiello con delle pietre colorate e, volendo, anche dalle dimensioni importanti. Se questo è molto stravagante è bene che sia unico, per non avere un effetto “albero di Natale”. É bene prestare anche attenzione a non indossare gioielli che si possano impigliare agli abiti, rovinandoli.

Share.