Banner title

Per una donna che ama osare la scelta giusta sono dei capelli corti mossi

0

I capelli corti mossi sono sicuramente una combinazione vincente per uno stile di gran tendenza. Sembra che l’ultima tendenza in campo hairstyle sia l’effetto “wavy”.
I capelli corti e mossi, infatti, sembrano spopolare sulle passerelle delle maggiori sfilate italiane, tagli di tutti i tipi, dal più al meno lungo, dal meno mosso al riccio afro.

Il capello mosso va portato corto.

Contrariamente a quanto si possa pensare, la moda di questi anni ci impone di portare il capello mosso corto. Ovviamente la scelta del taglio, come sempre, va ponderata e valutata in base alla forma del proprio viso e alla tipologia dei capelli. Come abbiamo già detto, ci sono un’infinità di varianti per il taglio corto mosso, lunghezze extra corte, ma anche quelle un po’ più lunghe per chi non ama osare con il cortissimo.

Un taglio corto mosso per chi non ama osare troppo: il wob.

Il wob è un taglio di capelli che può essere applicato su varie lunghezze, può infatti essere portato leggermente più lungo, ma va portato rigorosamente mosso, con onde morbide e ben definite, con il classico effetto naturale. Può essere portato con la frangetta e la riga centrale o laterale.

Il taglio di capelli corto chiamato Curly.

Il Curly è un taglio molto corto che viene portato con un ciuffo più lungo tutto da un lato, rigorosamente mosso. Un taglio di gran tendenza e molto in voga tra le star.

Un taglio corto di sicuro effetto, il Fauxhawk Hairstyle.

È un taglio corto mosso che consigliamo ha chi ha i capelli colorati, sopratutto con sfumature o meches, perché esalta molto le tonalità dei capelli attraverso le onde.

Il taglio corto mosso delle star, il Pixie Tousled.

Un vero e proprio taglio corto, spettinato asimmetrico e di gran stile. Il Pixie Tousled è un taglio per chi ama colpire nel segno, non a caso è scelto dalla maggior parte delle star del momento. Chi sceglie questo taglio è una donna che vuole ispirarsi alla moda punk degli anni ’90.

Come indossare dei capelli corti mossi.

Se si sceglie un taglio corto su un capello mosso si può optare per un taglio voluminoso o per uno invece più minimale. La scelta del taglio dipende si dalla forma del viso e dal tipo di capelli, ma anche dalla propria personalità e da cosa si vuole trasmettere con il nuovo taglio, soprattutto se questo è corto. È importante che il taglio valorizzi il viso, andando a nascondere eventuali difetti e accentuato invece i punti di forza. I tagli corti mossi ben si sposano con i colori, infatti se scegliete queste tipologie di taglio potete sbizzarrirvi scegliendo la tonalità di colore più adatta a voi, noi vi consigliamo le sfumature e i giochi di colore.

Come pettinare un taglio corto mosso?

Il taglio di capelli corto mosso vi consigliamo di portarlo il più naturale possibile. Sono tagli che ben si addicono a chi ama il look spettinato. Quindi non richiedono particolare manualità, basta lavarli e asciugarli e divertirsi a spettinarli con un po’ di mousse o gel. Se invece preferite uno stile più ordinato, potete sempre ricorre al ferro, modellando al meglio le onde e dando una forma più lineare al vostro taglio di capelli.

Share.