Banner title

Digiuno Intermittente: ecco come funziona la dieta delle Star

0

Popolare soprattutto tra le Star di Hollywood, la dieta del digiuno intermittente viene ormai adottata anche dai comuni mortali e sembra essere proprio efficace, nonostante in un primo momento ci sembrasse poco salutare. In realtà, questo particolare regime dietetico che permette di perdere peso senza dover rinunciare alla tonicità muscolare, è stato adottato ormai da moltissime persone ed i risultati si sono fatti vedere in poco tempo. Si tratta di una dieta che non presenta grandi difficoltà o problemi: chiunque la può seguire, anche perchè non è previsto un menù settimanale rigido da seguire. Il segreto per avere successo con il digiuno intermittente è rispettare le poche e semplici regole di questa dieta: suddividere la giornata in momenti ben precisi e rimanere per un tot di ore senza ingerire alcun tipo di alimento. 

Naturalmente, l’efficacia di questa dieta dipende dalla predisposizione di chi la deve seguire: se non siete capaci di rimanere completamente a digiuno per troppe ore consecutive, sicuramente il digiuno intermittente non fa per voi. Se però l’idea di trascorrere parecchie ore della giornata senza mangiare nulla non vi preoccupa troppo vi consiglio di fare un tentativo: questa dieta potrebbe rivelarsi una manna dal cielo e farvi perdere quei chili di troppo che non riuscivate ad eliminare. Il vantaggio più grande del digiuno intermittente, lo ricordiamo, è il fatto che permette di perdere il grasso in eccesso ma non la massa muscolare, che rimane comunque tonica. E’ quindi un regime alimentare adatto anche per gli sportivi, entro certi limiti come vedremo tra poco. 

Dieta del digiuno intermittente: le regole da seguire

La dieta del digiuno intermittente non prevede delle regole particolarmente complicate da seguire: fondamentalmente l’unica cosa a cui bisogna stare attenti sono le ore della giornata in cui si consumano i pasti. Per riuscire a perdere peso, infatti, è fondamentale trascorrere 16 ore consecutive di digiuno e concentrare invece i pasti nelle rimanenti 8 ore della giornata. Ci si può regolare come si preferisce, in base ai propri impegni, anche se l’impostazione più consigliata prevede 8 ore con pasti regolari dalle 10.00 del mattino fino alle 18.00 e altre 16 ore di digiuno completo. Viene da sè che seguendo questa impostazione la cena non è contemplata: si possono comunque consumare liquidi senza alcun problema! 

Per ottenere risultati visibili in poco tempo, è importante evitare le abbuffate durante le 8 ore e preferire quindi pasti leggeri e salutari, possibilmente a base di verdura e frutta. 

I benefici della dieta del digiuno intermittente

Questo regime dietetico è diventato così popolare perchè a differenza di altri permette di perdere peso senza incidere sullo sviluppo muscolare. Questo è dovuto al fatto che in condizioni di digiuno il nostro organismo è portato a secernere in quantità maggiori la somatotropina, ossia l’ormone della crescita, il quale aumenta l’ipertrofia muscolare ma al tempo stesso non comporta alcun accumulo di grasso. Tradotto, questa dieta permette di perdere peso ma di mantenere inalterata la propria massa muscolare: per questo motivo è consigliata anche e soprattutto agli sportivi, entro certi limiti di allenamento naturalmente. 

Ti potrebbe interessare anche…

Share.