Banner title

Guaranà: un ottimo alleato per combattere stanchezza e fame

0

Il guaranà è una pianta sempreverde e rampicante, originaria della foresta amazzonica, che produce dei frutti molto particolari poichè sembrano degli occhi aperti e intenti a scrutare ciò che li circonda. Questa pianta ha delle notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo e generalmente si trova sotto forma di integratori oppure di bibita (la famosa Guaranà Antarctica, diffusissima in Brasile). Nonostante i decantati effetti positivi, il guaranà non deve essere assunto alla leggera: le sue proprietà eccitanti possono infatti provocare dei problemi nelle persone che soffrono di disturbi circolatori quindi è sempre bene evitare di esagerare. 

Guaranà: proprietà ed effetti sull’organismo

Il guaranà viene impiegato principalmente per le sue proprietà eccitanti: questa pianta infatti contiene la guaranina che può essere concepita alla stregua della caffeina. Va però sottolineato che i semi di guaranà rilasciano tale sostanza in modo molto più lento rispetto al caffè: questo significa che il potere energizzante della pianta risulta amplificato al massimo rispetto alla caffeina e si avverte anche di più. Per semplificare, bere un caffè non avrà mai gli stessi effetti che assumere una compressa di integratore a base di questo alimento poichè quest’ultimo sarà molto più eccitante! Per tale ragione, gli integratori a base di questi semi vengono utilizzati nei periodi di maggior stanchezza fisica e mentale: la primavera ad esempio è una stagione che spesso richiede degli integratori perchè ci sentiamo più stanchi e spossati in questo periodo, anche a livello mentale. 

Oltre al suo effetto energizzante, il guaranà può vantare altre proprietà benefiche: viene spesso indicato nelle diete per via del suo affetto calmante nei confronti della fame. Assumere guaranà prima dei pasti farebbe quindi passare l’appetito, un po’ come avviene con lo zenzero e altre spezie simili, e proprio per questo motivo viene spesso consigliato come coadiuvante nelle diete. 

Infine, i semi di questa pianta hanno degli effetti benefici anche sulla regolarità intestinale: sarebbero infatti in grado di purificare l’intestino e sono molto utili in caso di stitichezza ma anche di diarrea o altri disturbi non gravi. 

Controindicazioni del guaranà

Per via del suo potente effetto eccitante, questo alimento in alcuni casi non deve essere assunto perchè potrebbe provocare degli effetti anche piuttosto gravi. In particolare, coloro che soffrono di disturbi a livello circolatorio dovrebbero evitare di assumere integratori a base di questa sostanza perchè rischiano di andare incontro a problemi anche più gravi. 

Coloro che soffrono di ansia o disturbi del sonno, inoltre, non possono assumere guaranà e il motivo è piuttosto scontato: trattandosi di un integratore altamente eccitante, ancor più della caffeina, potrebbe provocare ulteriori stati ansiogeni in soggetti predisposti. Allo stesso modo, anche i bambini non devono assumere guaranà. 

Guaranà: integratori e bevande in commercio

In commercio si trovano diversi integratori e bevande energetiche a base di questo alimento: il consiglio è sempre quello di leggere attentamente le etichette in modo da acquistare degli integratori che non contengano anche altre sostanze e scegliere sempre dei prodotti il più naturali possibili. 

Acquista subito i migliori integratori!

Potrebbe interessarti anche…

Share.