Banner title

Il caffè fa male o bene? Facciamo chiarezza e sfatiamo qualche mito

0

Il caffè è una bevanda che noi italiani siamo abituati a bere tutti i giorni: c’è chi la ama e che invece non la può proprio sopportare, ma per moltissime persone ogni scusa è buona per sorseggiare un caffè! Negli ultimi anni questa bevanda è stata oggetto di dibattito da parte dei nutrizionisti: se infatti fino a poco tempo fa era ritenuta dannosa per la salute, oggi diversi studi hanno dimostrato che non è affatto così. Siamo quindi sempre stati convinti che il caffè fa male, ma la realtà non è esattamente questa: bisogna distinguere i pericoli della caffeina con quelli della bevanda in sè del caffè. Ma andiamo un po’ più a fondo della questione, facciamo chiarezza e vediamo quali sono i falsi miti che si sono diffusi negli ultimi anni in merito al caffè. 

Il caffè fa male? Gli studi recenti dicono di no

Dire che il caffè fa male non è corretto, perchè moltissimi studi del settore hanno dimostrato, negli ultimi anni, che questa tesi non ha fondamenti. Naturalmente, è importante rispettare la giuste dosi perchè come per tutte le cose abusare di una sostanza può essere dannoso per l’organismo. Tuttavia, concedersi qualche caffè nel corso della giornata non sembra essere pericoloso: vediamo i falsi miti che sono stati sfatati dalle ricerche più recenti.

Il caffè aumenta il rischio di patologie cardiache e circolatorie

Nelle persone che non sono affette da patologie cardiache o circolatorie, il consumo di caffè non altera in alcun modo il sistema cardiovascolare. Non è vero che chi consuma caffè in quantità moderate ma pur sempre continuative ha maggiori probabilità di infarto o di patologie cardiache. 

Il caffè aumenta il rischio di diabete

Anche questa convinzione è del tutto errata: il caffè infatti non aumenta in alcun modo il rischio di ammalarsi di diabete e anzi alcune ricerche hanno messo in evidenza che potrebbe addirittura avere una funzione protettiva. Lo stesso discorso vale anche per i tumori. 

Quanti caffè si possono bere al giorno?

Come abbiamo detto, esagerare nel consumo di caffè di certo non va bene quindi se è vero che il caffè non fa male, questo vale se consumiamo le giuste quantità giornaliere senza superarle. In linea generale, 3-4 tazzine di caffè al giorno non fanno male e possono essere consumate senza preoccupazioni per la salute. 

Chi dovrebbe evitare di bere i caffè?

Il caffè contiene caffeina, che per alcune persone in particolare potrebbe avere effetti negativi aumentando il rischio di ipertensione. Dovrebbero evitare il consumo di caffè per via del suo contenuto di caffeina:

  • Le donne incinte e in allattamento
  • Le persone che soffrono di gastrite o ulcere
  • Le persone affette da cirrosi epatica
  • Le persone ansiose o che soffrono di insonnia
  • Le persone che hanno un metabolismo particolarmente lento

Ti potrebbe interessare anche…

Share.