Banner title

Il latte di soia fa male: ecco perchè evitarlo nella dieta

0

Il latte di soia è un alimento che ultimamente è sempre più diffuso nella nostra alimentazione, tanto che in qualsiasi supermercato è ormai normale trovare prodotti a base di latte di soia e la cosa non ci stupisce nemmeno. Così com’è avvenuto per gli alimenti per celiaci, il latte di soia ha iniziato ad essere utilizzato anche dalle persone che in realtà non ne avrebbero un fisiologico bisogno. Se un tempo quindi erano solamente coloro che soffrivano di intolleranza al lattosio ad introdurre questo alimento nella propria dieta, oggi anche chi ha scelto di sposare un’alimentazione vegana lo utilizza. Per non parlare di coloro che pensano che il questo latte faccia meglio di quello vaccino per perdere peso più velocemente. In realtà, il latte di soia fa male per diverse ragioni e oggi vedremo proprio di capire meglio perchè sarebbe da evitare se non strettamente necessario. 

Perchè il latte di soia fa male

Come abbiamo appena detto, il latte di soia fa male per diverse ragioni: non c’è solo un motivo quindi per evitarlo ma ce ne sono molti! Conviene quindi chiedersi se veramente abbia senso introdurre questo alimento nella propria dieta. Ecco perchè il latte di soia fa male:

La soia è quasi tutta OGM

La soia coltivata negli Stati Uniti è quasi tutta geneticamente modificata, il che di certo non rende latte e derivati degli alimenti sani. Alcune ricerche hanno dimostrato che più del 90% della soia prodotta negli USA era stata alterata: alcuni penseranno che basta prestare attenzione e leggere l’etichetta, ma sono stati diversi i casi di truffa. Diversi tipi di latte di soia con certificazione biologica, ad esempio, sono stati in realtà poi identificati come geneticamente modificati il che deve farci preoccupare. 

Il latte di soia è ricco di alluminio

L’alluminio è altamente dannoso, se assunto dal corpo in quantità che superano una soglia minima di tolleranza. Anche il latte di vacca contiene alluminio, ma in quantità nettamente inferiori rispetto a quello di soia. 

Il latte di soia è dannoso per il pancreas

Uno studio ha messo in evidenza come la soia possa causare disturbi del pancreas: le sostanze contenute infatti in questo legume sono in grado di inibire la tripsina e rischiano di creare patologie e disfunzioni del pancreas. 

C’è anche qualcosa di buono nel latte di soia

In questo alimento, dobbiamo riconoscerlo, c’è anche qualcosa di buono: il latte di soia è ricco di proprietà e benefici come ad esempio quello di essere in grado di abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Siccome però si parla molto meno degli effetti dannosi di questo ingrediente, è importante sapere che non si tratta di un alimento estremamente consigliato. Se non avete intolleranze o allergie, il latte di mucca è sempre da preferire: piuttosto controllate che provenga da allevamenti certificati italiani. 

Ti potrebbe interessare anche…

Share.