Banner title

Piercing al naso: scegli quello che fa per te!

0

Hai deciso di fare il piercing al naso ma sei indeciso tra le varie tipologie possibili? Effettivamente, dire che si vuole fare il piercing al naso al giorno d’oggi non è sufficiente: ne esistono di diversi tipi e la differenza sta nella zona dove vengono collocati, ma non solo. Se infatti come sappiamo tutti i piercing al naso sono generalmente i meno dolorosi, dobbiamo però ricordare che dipende tutto dalla tipologia che scegliamo. Il bridge, per fare un esempio, come vedremo tra poco è decisamente più doloroso ma anche pericoloso: il rischio di rigetto è molto elevato e questa è una cosa che non si può trascurare.

Piercing al naso: le 3 tipologie di tendenza

Se siete indecisi e non volete avere sorprese o pentirvi della vostra scelta, oggi vi spieghiamo tutto quello che c’è da sapere sulle 3 tipologie di tendenza di piercing al naso. Informarsi è il primo passo da fare, sempre. Solo in questo modo sarete preparati anche in caso di problemi.

1. Nostril piercing: il piercing al naso classico

Il nostril non è altro che il piercing al naso classico, il primo che è mai stato fatto in assoluto ancora prima che inventassero le altre tipologie. Stiamo parlando quindi del piercing alla narice: una vera sciocchezza da fare perché semplicissimo e per nulla doloroso o pericoloso. Anche per questo però bisogna sempre rivolgersi a professionisti per evitare il rischio di infezioni e soprattutto richiedere che venga effettuato con l’ago e non con la pistola, come purtroppo ancora in molti fanno…continua a leggere

2. Septum piercing: poco doloroso e piuttosto sicuro

Il septum prevede che il foro venga effettuato nella parte finale della cartilagine del setto nasale e nella stragrande maggioranza dei casi per questo tipo di piercing viene utilizzato un anello, che ricorda un po’ quello dei tori. Si tratta di un piercing sicuramente molto in evidenza e che non passa inosservato, ma ha un aspetto positivo. Se ve ne stancate o dovete toglierlo per un incontro di lavoro importante la cicatrice rimane ben nascosta quindi non dovete preoccuparvene…continua a leggere

3. Piercing bridge: attenzione al rigetto

Il bridge è un tipo di piercing al naso molto amato e popolare negli ultimi anni. Proprio come un ponte, attraversa la parte superiore del naso, subito sotto l’inizio della fronte ed è di grande impatto. Bisogna però stare molto attenti perché si tratta di un surface e il rischio di rigetto con questi tipi di piercing è molto elevato. Rivolgetevi quindi a dei professionisti esperti e preoccupatevi in modo particolare di tenere tutta la zona ben igienizzata anche nei giorni seguenti. Sicuramente bellissimo, questo piercing è il più pericoloso tra quelli che si possono fare al naso…continua a leggere

Share.