Banner title

Piercing alla lingua: tutto quello che dovete sapere

0

Il piercing alla lingua è diventato molto popolare e sono ormai parecchie le persone che sfoggiano linguacce luccicanti e colorate: se però avete anche voi intenzione di farvene uno prima di conviene leggere questo articolo, perchè ci sono delle cose piuttosto importanti da sapere prima di decidere di bucarsi la lingua.

Come viene fatto il piercing alla lingua

Come per la maggior parte dei piercing, anche in quello alla lingua il foro viene praticato con un ago (e non con la pistola) e il procedimento può essere fatto in due modi: procedendo dall’alto verso il basso oppure dalla parte opposta, in modo da poter vedere meglio quali punti della lingua sono più delicati. In realtà, tra queste due scuole di pensiero non c’è una grande differenza e non si può dire che esista un metodo migliore di un altro: quello che davvero conta è che il foro venga effettuato da un professionista perchè la lingua è molto sensibile e conviene fare molta attenzione, evitando assolutamente il fai da te!

Una volta effettuato il foro, generalmente viene applicato un piercing alla lingua con due palline alle estremità e un po’ più lungo della larghezza della lingua: questo non viene fatto a caso ma ha una ragione ben precisa perchè la lingua in seguito a questo “intervento” tende spesso a gonfiarsi. A questo proposito, non preoccupatevi appunto se la vostra lingua si gonfierà parecchio perchè almeno in un primo momento è del tutto normale!

Piercing alla lingua: cosa aspettarsi nelle 5 settimane successive

Prima di fare il piercing alla lingua è bene che siate consapevoli di quello che dovrete aspettarvi nelle 4-5 settimane successive alla perforazione: questo generalmente è il tempo necessario per una completa guarigione ma può cambiare leggermente da soggetto a soggetto.

Come abbiamo già detto, la vostra lingua si gonfierà parecchio, per poi sgonfiarsi un po’ alla volta: non preoccupatevi quindi perchè questo effetto collaterale è del tutto normale. Se siete fumatori, dovrete rinunciare al vostro vizio per tutto il periodo di guarigione perchè il fumo è molto pericoloso e può provocare infezioni anche molto serie: approfittatene, magari potrebbe essere la volta buona per smettere definitivamente di fumare!

Per quanto riguarda le attenzioni che dovete riservare al vostro piercing, vi conviene controllare almeno una volta al giorno le palline che lo tengono chiuso: tendono infatti a svitarsi quindi per evitare di mangiarvele controllate sempre bene che siano avvitate fino in fondo. Infine, ricordate che una volta che sarà terminato il periodo di guarigione e che la vostra lingua si sarà sgonfiata del tutto, dovrete sostituire il vostro piercing con uno più corto: questo per evitare che si incastri tra i denti, provocando seri danni.

Un ultimo consiglio è quello di non giocare troppo con il vostro piercing, sia durante il periodo di guarigione che dopo: potreste infatti allargare il foro o compromettere i vostri denti anche in modo definitivo quindi prendete sin da subito l’abitudine di stare il più possibile lontani dalla tentazione di giocarci perchè altrimenti sarà difficile perdere il vizio!

Altri piercing di tendenza:

Share.