Banner title

Scopri il significato che sta dietro ai tatuaggi maori

0

Il popolo Maori è diventato molto famoso grazie allo sport: gli All Blacks della Nuova Zelanda sono noti in tutto il mondo non solo per la loro bravura, ma soprattutto per la Haka, il canto di battaglia con cui salutano la squadra avversaria all’inizio di ogni partita. Molti di questi giocatori hanno sulla pelle i tatuaggi Maori, segno distintivo della loro appartenenza tribale. La storia dei tatuaggi maori si perde nei millenni: tradizionalmente i tatuaggi maori indicano il passaggio dall’infanzia all’età adulta e sono disegnati in diverse zone del corpo. Sono diventati molto famosi in occidente perché spesso si tatuava il viso dei nuovi membri adulti delle tribù maori, cosa che i pionieri, gli esploratori e i coloni hanno trovato molto impressionante ed affascinante fin dai primi contatti con questo popolo lontano. Il primo tatuaggio veniva tradizionalmente effettuato durante il rito di passaggio all’età adulta ed era solo il primo dei disegni che ogni uomo o donna maori si faceva tatuare sulla pelle, solitamente sul viso e, per le donne, tipicamente sotto il mento. Spesso vengono disegnate anche le labbra, tatuandole con un nero omogeneo. Ogni nuovo tatuaggio viene aggiunto a quello precedente per celebrare un avvenimento importante nella vita del maori, e per questo si dice che il tatuaggio maori non è mai finito.

La moda dei tatuaggi maori

I disegni tradizionali dei tatuaggi maori sono disegni geometrici e stilizzati in semplice inchiostro scuro: le figure raffigurano solitamente delle serie di elementi naturali come semi, foglie, animali, astri, onde o conchiglie. Spesso il tatuaggio maori è simmetrico e la forma del tatuaggio è tipicamente rotonda e la loro semplicità fa in modo che sia molto facile ingrandirli, aggiungendo un cerchio dopo l’altro per allargare il disegno di base. I tatuaggi maori, al di là del loro significato tradizionale, sono molto facili da apprezzare e sono diventati di gran moda negli ultimi anni perché si restano ad essere iniziati con un disegno piccolo da ingrandire via via negli anni. Ecco perché vanno molto di moda.

Il significato dei tatuaggi maori

Tatuaggi maori significato del “Ta moko”: il tatuaggio di tipo “moko” è il disegno che i maori si tatuano come una specie di carta di identità o di curriculum vitae. Contiene i simboli ancestrali che indicano la storia personale e della loro famiglia, i traguardi raggiunti nella vita e i successi in battaglia. Anticamente, la parte destra del viso rappresentava la storia degli antenati materni e la sinistra quella della famiglia materna. Questo tipo di tatuaggi è riservato solo ai maori.

Tatuaggi maori significato del “Kirituhi”: il kirituhi è un tatuaggio decorativo che non usa la simbologia dei disegni usati nel Ta moko, ma permette di esprimere liberamente forme artistiche per decorare la pelle.

Tatuaggi maori significato moderno: i tatuaggi che vengono praticati fuori dal popolo maori sono tutti di tipo Kitituhi. Le linee sono scelte per la loro bellezza e solitamente si parte dalla forma base detta linea dell’albatros. Diverse linee dell’albatros possono essere combinate per ottenere fantasie più complesse che richiamino oggetti, visi o idee significative per chi sceglie di tatuarsele.

Share.