Banner title

Dieta Lemme: tutto quello che c’è da sapere

0

Siete alla disperata ricerca di una dieta dimagrante che vi permetta di continuare a mangiare sia carboidrati che proteine? Allora dovreste provare la dieta Lemme: ideato dal dottor Alberico Lemme, questo regime alimentare sta spopolando negli ultimi tempi ed è diventato particolarmente famoso perchè anche alcuni VIP hanno scelto di sposare questa dieta. Vi state chiedendo come abbia fatto Briatore a tornare in una forma così perfetta? A quanto pare il merito è stato proprio della Dieta Lemme, che come vedremo tra poco è decisamente insolita perchè al contrario dei regimi alimentari più diffusi per dimagrire permette di mangiare molti carboidrati e anche molte proteine, senza troppe restrizioni. Vediamo più da vicino come funziona questa dieta e quali sono i consigli per perdere peso velocemente e senza rinunciare ai nostri cibi preferiti!

Come funziona la Dieta Lemme

Secondo la filosofia alimentare del dottor Alberico Lemme, per riuscire a dimagrire e tornare in forma non bisogna contare le calorie come affermano numerosi nutrizionisti ma piuttosto è importante controllare la composizione degli alimenti che ingeriamo quotidianamente. Come vedrete a breve, la dieta Lemme lascia molti punti interrogativi perchè permette di mangiare dei cibi che sono generalmente banditissimi se si vuole dimagrire: basta pensare alla frittura e alla pastasciutta, che si possono consumare senza alcun problema. Al contrario, paradossalmente, verdure che solitamente vengono inserite nei regimi alimentari dimagranti come la carota e il pomodoro sono assolutamente da evitare!

In sostanza, la dieta Lemme prevede che si possano mangiare in quantità illimitate solo i cibi consentiti e fino a qui non c’è nulla di strano: la cosa strana è che questo regime alimentare privilegia i grassi e le proteine, escludendo quasi del tutto sia frutta che verdura! 

Cosa mangiare con la Dieta Lemme

Tra i cibi consentiti dalla Dieta Lemme, quindi, troviamo:

  • Pasta (da non mangiare insieme alle proteine);
  • Carne (da non mangiare insieme ai carboidrati);
  • Pesce;
  • Acqua (naturale ma anche gasata);
  • caffè e thè senza zucchero;
  • Olio Extravergine di oliva;
  • Peperoncino e aglio;

Come si può notare quindi, la dieta Lemme è decisamente particolare rispetto ai classici regimi dietetici: carboidrati e proteine possono essere consumati in grandi quantità, a patto che i primi vengano mangiati nella prima parte della giornata e i secondi la sera, mai abbinati tra di loro. A guardare bene, la pasta andrebbe consumata al mattino: una bella colazione con un piatto di spaghetti aglio e olio è perfetta per questo regime dietetico!

Per quanto riguarda le modalità di cottura, sono tutte consentite, compresa la frittura che solitamente è bandita.

Cosa non si può mangiare con la Dieta Lemme

A rimanere esclusi dalla dieta Lemme sono proprio i cibi che solitamente vengono inclusi nei regimi alimentari dimagranti ossia frutta e verdura. Nella Dieta Lemme infatti gli zuccheri devono essere completamente eliminati: anche tutti i tipi di dolci quindi non possono essere consumati.

Controindicazioni e pericoli della Dieta Lemme

La Dieta Lemme sembra funzionare, nonostante si tratti di un regime alimentare alquanto bizzarro: tuttavia, se volete provare questo tipo di dieta, vi consiglio di non protrarla per troppo tempo. Provate per una settimana e osservate i cambiamenti nel vostro corpo: se riuscite a dimagrire, sospendetela perchè privarsi di determinati nutrienti provenienti da frutta e verdura potrebbe, alla lunga, essere davvero rischioso per l’organismo!

Scopri altri consigli per dimagrire e tornare in forma:

Share.