Banner title

Prevenire la caduta con gli integratori per capelli

0

Capelli sfibrati che cadono o si spezzano? Le cause possono essere tante, ma anche le soluzioni. Nel caso abbiate questi problemi vi consigliamo di assumere degli integratori per capelli. Ne esistono di diversi tipi e ciascuno specifico per un determinato problema.

Quando assumere gli integratori per capelli.

Dopo lunghi periodi di stress o anche nei cambi di stagione i nostri capelli subiscono molto e spesso c’è bisogno di rinforzarli con dei trattamenti intensivi. Vi consigliamo di ricorrere agli integratori se pettinandovi trovate troppi capelli nella spazzola o addirittura vi cadono al semplice passaggio della mano tra di essi. La cura con gli integratori per capelli non deve essere inferiore ai tre mesi, se si vogliono ottenere dei risultati. Insieme agli integratori è importante seguire anche un’alimentazione corretta, con alimenti ricchi di vitamine A, B, C ed E, ma anche minerali come zinco, ferro, rame, silicio, magnesio, manganese e aminoacidi.

Quali sono i fattori che indeboliscono i capelli?

Anche i capelli, come il resto del nostro corpo, sono influenzati dagli ormoni. In generale i capelli risentono positivamente ad un elevato livello di estrogeni e negativamente ad un elevato livello di androgeni. Altro fattore che incide sulla consistenza del capello è la componente genetica. I motivi di maggior indebolimento sono sicuramente psichici, come stress fisici o anche emotivi. Anche il cambio stagione incide notevolmente sulla crescita dei capelli, la crescita è più rapida in estate, mentre la caduta è frequente in autunno. Possono causare la caduta anche i trattamenti estetici aggressivi, come permanenti, decolorazioni, colorazioni o utilizzo di cosmetici aggressivi.

Cosa sono gli integratori?

Gli integratori altro non sono che aggiunte nutrizionali che vanno ad agire sulla cute, andando a rinforzarla. Questi integratori contengano proteine, vitamina A, vitamine B, minerali come ferro, rame, zinco e selenio, oltre alla taurina. In commercio esistono tantissimi tipi di integratori per capelli. I migliori sono quelli che contengono il principio Lactocapil, che va ad agire direttamente sul bulbo pilifero e ha come azione primaria quella di ritardare la caduta dei nostri capelli, donando loro forza e vitalità. Altro elemento molto importante negli integratori è la Metionina, sostanza che stimola la sintesi della Cheratina e Vitamina E, oltre ad avere un’azione antiossidante. Anche la taurina è ottima per stimolare il bulbo pilifero, così come pure gli aminoacidi, l’olio di semi di lino e altri elementi naturali, che aiutano a prevenire la caduta del capello.

In cosa consiste la cura con gli integratori.

Come in gran parte delle cure rinforzanti, anche in quella con gli integratori per capelli i risultati non sono immediati, ma per avere i primi benefici di questa cura bisogna aspettare almeno tre mesi. Se la cura è seguita costantemente ed integrata ad una giusta alimentazione, al termine della stessa si otterranno dei capelli pieni, voluminosi e brillanti. Per migliorare gli effetti e rallentare in maniera notevole la caduta è consigliato continuare il trattamento per almeno altri sei mesi. Durante la cura con integratori, vanno utilizzati shampoo non troppo aggressivi e maschere idratanti.

Share.