Banner title

Dieta minestrone: come perdere 5 Kg in 1 settimana

0

Adesso che l’estate è ormai un lontano ricordo e il Natale è invece alle porte, la dieta minestrone è l’ideale per tutti coloro che vogliono tornare in forma senza troppe rinunce e in breve tempo: grazie infatti a questo regime dietetico potrete arrivare a perdere ben 5 Kg in soli 7 giorni e difficilmente sentirete i morsi della fame. La dieta del minestrone, un po’ come tutte le altre diete dimagranti che abbiamo visto, non deve essere prolungata per troppo tempo perchè è ipoproteica e va bene solamente per una settimana o 10 giorni al massimo: una volta che avrete recuperato il vostro peso forma dovrete solo prestare attenzione a non recuperare tutti i chili persi ed evitare le grandi abbuffate. Vediamo come funziona la dieta del minestrone e come fare per perdere 5 Kg in modo semplice e senza troppe rinunce.

Dieta minestrone: come funziona?

La dieta minestrone è una delle più facili da seguire perchè prevede un menù settimanale molto semplice: non dovrete impazzire nel cercare gli ingredienti giusti perchè come ben sapete nel minestrone ci sono solamente molte verdure (possibilmente sempre di stagione) e in sostanza questo sarà il piatto principe di tutti i vostri pranzi e delle vostre cene. Se in pausa pranzo dal lavoro non avete la possibilità di tornare a casa e dovete fermarvi fuori o in ufficio, potete portare con voi da casa il minestrone già pronto e non avrete problemi.

Sostanzialmente, grazie alla dieta del minestrone riuscirete a perdere parecchi Kg in poco tempo perchè si tratta di una dieta molto essenziale, in cui vengono completamente eliminati sia i carboidrati che le proteine ed i grassi animali. Potrete abbinare al minestrone solamente un frutto e qualche altra verdura cotta: nient’altro.

Dieta minestrone: esempio di menù giornaliero

Per rendere l’idea, ecco un esempio di menù giornaliero da seguire con la dieta minestrone:

  • Colazione: caffè oppure tè con una mela o una pera
  • Pranzo: minestrone, una mela
  • Merenda: succo di frutta senza zucchero oppure tè
  • Cena: minestrone, una pera oppure patate lesse

Come spuntino a mezza mattina potete bere un succo di frutta, ma attenzione: evitate i succhi di frutta zuccherati e preferite quelli privi di zuccheri aggiunti. Al posto delle pere o delle mele potete mangiare altra frutta, basta evitare di abbuffarsi.

Dieta minestrone: rischi e controindicazioni

La dieta minestrone è molto semplice, però come abbiamo detto si tratta di un regime alimentare ipoproteico, che alla lunga rischia di diventare pericoloso. Mangiando solamente minestrone e frutta per troppo tempo si rischia di trovarsi con serie carenze a livello di nutrienti quindi è importante non protrarre questa dieta per oltre 10 giorni. Vedrete i primi risultati già sopo i primissimi giorni quindi non fatevi prendere dall’entusiasmo e fermatevi al momento giusto.

Come preparare il minestrone

Se non siete molto abili in cucina, potete acquistare il minestrone anche direttamente dal vostro fruttivendolo di fiducia: generalmente in questa stagione preparano già le verdure tagliate e mescolate nelle giuste proporzioni. In alternativa (ed è sempre la cosa consigliata) potete preparare il minestrone in casa perchè è molto semplice.

Leggi subito la ricetta per preparare il minestrone!

Scopri altre diete per dimagrire velocemente:

Share.