Banner title

Biondo platino: il colore di capelli delle dive

0

Da Marilyn Monroe fino alle star odierne, sono tantissime le donne che hanno scelto il biondo platino per i loro capelli. Un colore che senza dubbio illumina i volti e attira gli sguardi, soprattutto degli uomini. Ma attenzione, perché questo colore non è come gli altri, non è un colore facile da indossare e non si adatta a tutte le forme del viso.

A chi sta bene il biondo platino?

È il colore ideale per le donne dai tratti somatici nordici, pelle chiarissima e lineamenti delicati. Con questo non vogliamo dire che chi ha la carnagione più scura non possa sfoggiarlo, basta solo fare attenzione a mantenere se mai le radici naturali. Va sicuramente sconsigliato invece a che la carnagione olivastra, in quanto il distacco cromatico andrebbe a far perdere l’eleganza nordica tipica di questo colore. Non tutti i capelli possono essere tinti di platino, ideale per le basi già chiare naturali, come biondo, castano chiaro e rosso chiaro, mentre sconsigliamo categoricamente la decolorazione a chi ha tinte più scure.
Anche il colore degli occhi fa la sua parte. Il binomio capelli biondi occhi azzurri è sicuramente quello per eccellenza più ricercato. Anche gli occhi verdi stanno benissimo sui capelli biondi. Chi ha gli occhi scuri non deve certo rinunciare al capello platino, magari deve far attenzione a lasciare le radici dei capelli un po’ più scure, in modo da alleggerire il distacco cromatico.

Come si realizzano i capelli biondi platino

Se avete deciso di farvi bionde, ma soprattutto avete scelto la tonalità platino, allora non fate da sole, ricorrete d un parrucchiere. La procedura da seguire è quella della decolorazione dei capelli per prima cosa, poi l’applicazione della tinta color platino. Sui capelli lunghi la decolorazione andrebbe fatta gradualmente con l’aiuto anche di colpi di sole molto chiari, da fare a distanza di circa tre settimane,ad arrivare fino ad ottenere una tinta biondo platino.

Come prendersi cura della tinta platino

Il biondo platino ha bisogno di molta cura anche dopo la sua realizzazione, perché è importante che mantenga sempre la sua luminosità. Vi consigliamo di lavare i vostri capelli con uno shampoo “antigiallo” e anche degli integratori nutritivi ed idratanti per capelli. È importante poi almeno una volta al mese andare da parrucchiere a farsi ritoccare la ricrescita. Per mantenere i vostri capelli biondi sempre perfetti, vi sconsigliamo di sottoporti a trattamenti troppo aggressivi, come stiratura o arricciatura con ferro.

Che taglio scegliere per il biondo platino

Sicuramente se si sceglie il color platino si ha intensione di colpire nel segno, quindi bisognerà abbinarci anche un taglio adeguato, che valorizzi anche il colore. Il taglio di sicuro effetto è certamente cortissimo quasi rasato, ma anche il classico carré con una frangia piena incornicia alla perfezione i capelli biondo platino. Per le amanti del lungo che vogliono il platino possono scegliere i tagli XXL “a piombo”, ossia lisci e pari che cadono dritti sulla schiena.

Altri articoli sui capelli biondi:

Share.