Banner title

Dieta senza glutine: quando diventa pericolosa

0

Ormai lo sappiamo molto bene: gli alimenti senza glutine costituiscono il regime dietetico di tutte quelle persone che soffrono di celiachia e che, per evitare il manifestarsi di sintomi anche molto seri, sono costrette ad assumere esclusivamente cibi che non contengono tracce di glutine. Abbiamo già visto quali sono gli alimenti da evitare se si soffre di celiachia e vi abbiamo già dato qualche consiglio in merito a questo importante argomento: oggi vogliamo invece concentrarci su un altro aspetto, che negli ultimi tempi ha iniziato a diventare sempre più diffuso. La dieta senza glutine è ormai diventata di moda: nei negozio e nei supermercati si trovano sempre più prodotti privi di questa proteina e tantissime persone, pur non soffrendo di celiachia, preferiscono consumare cibi privi di glutine perchè a quanto pare sarebbero più dietetici. Ma le cose stanno veramente in questo modo? Vediamo di andare più a fondo della questione e cerchiamo di capire cosa sia il glutine e cosa comporti escluderlo completamente dalla propria dieta.

Cos’è il glutine?

Il glutine è un complesso proteico costituito da gliadina e glutenina, due proteine che possono scatenare reazioni di intolleranza allergica e quindi possono risultare rischiose per l’organismo. Come abbiamo già visto, i soggetti che non tollerano la gliadina soffrono di celiachia: non possono mangiare alimenti che contengono glutine e quindi sono costretti a seguire una dieta senza glutine onde evitare ripercussioni anche piuttosto gravi e complesse.

Al giorno d’oggi, si sta diffondendo sempre più la convinzione che il glutine faccia male, indipendentemente da tutto: per questo motivo sempre più persone scelgono di seguire una dieta senza glutine e riescono ad ottenere dei benefici anche dal punto di vista del peso forma. Coloro che escludono il glutine dalla loro dieta si sentono più leggeri ed energici, meno appesantiti e affermano di aver riscontrato numerosi benefici eliminando il glutine dalla propria alimentazione.

A ben vedere, il glutine ha una serie di controindicazioni non da poco: anche se alcuni esperti sostengono che questo complesso proteico sia necessario e che seguire una dieta senza glutine se non si soffre di celiachia non faccia per nulla bene, è meglio precisare alcune cose prima di giungere a conclusioni frettolose.

Dieta senza glutine: i benefici

Togliere il glutine dalla dieta non fa male: anzi, scegliere di sposare una dieta senza glutine può essere una buona idea quindi non va demonizzata. Naturalmente ognuno è in grado di percepire i segnali lanciati dal proprio corpo e considerando che moltissime persone sono celiache e nemmeno lo sanno, se togliere il glutine dalla propria alimentazione porta dei benefici e ci fa sentire meglio perchè non farlo?

E’ stato dimostrato scientificamente che il glutine non fa bene in alcuni casi: coloro che soffrono di colon irritabile, ad esempio (e sono moltissimi) possono trarre importanti benefici da una dieta senza glutine perchè questo complesso proteico, se assunto in determinate quantità e con una certa regolarità come previsto dalla dieta mediterranea, non fa altro che peggiorare le condizioni intestinali. I soggetti che soffrono spesso di colite o che comunque lamentano problemi intestinali, togliendo il glutine dalla propria dieta possono beneficiare di moltissimi miglioramenti e presentano molti meno rischi di infiammazione e danni alle pareti dell’intestino.

Dieta senza glutine: attenzione ai prodotti in commercio

Il problema di coloro che scelgono di sposare una dieta senza glutine senza rivolgersi ad un professionista sta nel fatto che si lasciano spesso ammaliare ed ingannare dai messaggi pubblicitari: molti prodotti in vendita al supermercato (ma anche nei negozi specializzati) presentano la classica etichetta che li identifica come prodotti dietetici in quanto privi di glutine, ma a ben vedere contengono una percentuale più elevata di zuccheri nel migliore dei casi e ingredienti più nocivi del glutine in altre circostanze.

E’ quindi importante imparare a leggere le etichette: non è sbagliato seguire una dieta senza glutine ma bisogna stare attenti a ciò che si mangia e si acquista!

Scopri tutti i consigli per un’alimentazione sana:

Share.