Banner title

Bacche di Goji: proprietà benefiche e consigli d’uso

0

Le bacche di Goji stanno letteralmente spopolando nell’universo degli integratori naturali: questi piccoli frutti rossi, dal sapore dolciastro e piuttosto gradevole, sono considerati degli elisir di lunga vita perchè vantano moltissime proprietà benefiche. Per questo motivo, le bacche di Goji negli ultimi tempi hanno iniziato a diventare molto richieste: evidentemente se le persone continuano ad assumerle i benefici sono reali quindi vale la pena scoprire meglio di cosa stiamo parlando. Le bacche di Goji si possono trovare nei negozi specializzati ma anche in internet: vengono vendute in pacchetti, solitamente essiccate. Oggi vediamo quali sono le proprietà di questi frutti e come utilizzarli per trarne il massimo del beneficio. 

Le proprietà benefiche delle bacche di Goji

Le bacche di Goji vantano davvero moltissime proprietà benefiche, ma prima di tutto sono ricche di antiossidanti naturali: questa caratteristica le rende degli ottimi alleati contro i radicali liberi e svolgono un ruolo attivo nella prevenzione delle malattie tumorali della pelle.

Questi piccoli frutti rossi nascondono però altre virtù benefiche: sono ricchissime di nutrienti, primo tra tutti la vitamina C, di cui le bacche di Goji sono un vero e proprio concentrato (pensate che ne contengono 500 volte di più rispetto alle arance!). 

Grazie alla presenza di vitamine e sali minerali, queste piccole bacche possono vantare proprietà anti-infiammatorie, ma sono rinomate anche per via dei loro effetti sul dimagrimento: sono infatti in grado di stimolare il metabolismo e riescono a saziare parecchio, riducendo l’appetito, se consumate con regolarità.

Anche coloro che soffrono di diabete dovrebbero prendere le bacche di Goji, perchè sono in grado di ridurre il livello degli zuccheri nel sangue, ma le proprietà benefiche non finiscono qui perchè questi frutti rossi hanno effetti positivi anche sulla vista e sugli occhi, sono in grado di migliorare la memoria e la qualità del sonno, ma sono anche degli ottimi energizzanti. 

Come e quando assumere le bacche di Goji?

Le bacche di Goji, come abbiamo già detto, si trovano per lo più essiccate: prima di consumarle però è consigliabile reidratarle quindi metterle in ammollo per qualche minuto nell’acqua, fino a quando non si ammorbidiscono. Potete metterle un po’ dove preferite, ma visto che non hanno un cattivo sapore si possono consumare anche direttamente così come sono.

Per quanto riguarda la quantità, per poter trarre beneficio dai nutrienti delle bacche di Goji ne andrebbero presi 2-3 cucchiai al giorno, mentre per quanto riguarda la dose per i bambini, questa si riduce a 2-3 cucchiaini.

Controindicazioni delle bacche di Goji?

Ebbene sì, anche se si tratta di prodotti naturali, per via delle loro proprietà le bacche di Goji potrebbero avere delle controindicazioni: ci sono infatti dei casi in cui è meglio evitare di assumere questi frutti rossi.

Innanzitutto, le bacche di Goji appartengono alla famiglia delle solanacee (come i peperoni e i pomodori): se siete allergici potrebbero scatenare delle reazioni. Inoltre, questi frutti possono interferire con diversi tipi di farmaci, compresi quelli per il diabete: prima di iniziare a prenderle regolarmente, quindi, conviene sempre consultare il proprio medico di fiducia. 

Scopri gli altri consigli per un’alimentazione sana:

Share.