Banner title

Smalto semipermanente fai da te: come utilizzare il fornetto unghie in casa per una manicure perfetta e duratura

0

Lo smalto semipermanente è diventato un vero e proprio must per tutte le donne che desiderano avere delle unghie sempre curate e perfette, senza doversi preoccupare troppo dello smalto normale che si rovina. Grazie a questa invenzione, infatti, è possibile avere sempre delle mani impeccabili per oltre due settimane, il che significa che non ci si deve più preoccupare di togliere e rimettere lo smalto, di controllare che qualche unghia non sia rovinata e da ritoccare ecc. Insomma, grazie allo smalto semipermanente tutte le donne possono avere delle mani bellissime e colorate senza inutili perdite di tempo! Il problema è che non tutte sanno quanto sia facile applicare lo smalto semipermenente con il metodo del fai da te e in questo articolo cercheremo di darvi qualche consiglio per imparare a farlo: non è affatto difficile, basta procurarsi un fornetto per unghie e gli smalti semipermanenti. Il nostro consiglio è quello di acquistare un buon fornetto unghie online: su Amazon ne troverete anche di buona qualità e il prezzo è molto più conveniente online.

Come funziona il fornetto unghie

Il fornetto unghie è una lampada a raggi UV in grado di indurire in pochi secondi sia il gel per la ricostruzione delle unghie che lo smalto semipermanente: una volta che gli smalti saranno fissati sulle unghie sarà impossibile toglierli con un comune solvente e dovrete utilizzare dei prodotti specifici (ma questo, se vi siete già messe almeno una volta lo smalto semi permanente dall’estetista lo sapete molto bene).

Ogni fornetto unghie è dotato di un manuale d’istruzioni in cui sono indicati i tempi necessari alla polimerizzazione ossia al fissaggio dello smalto sull’unghia ed il suo funzionamento è davvero molto semplice: una volta applicato lo strato di smalto non bisogna fare altro che inserire la mano all’interno del fornetto e attendere pochi secondi affinchè il prodotto si fissi completamente.

 

Come scegliere il fornetto unghie

Se non sapete quale fornetto unghie scegliere, vi consigliamo innanzitutto di acquistare un buon prodotto: sebbene se ne trovino di molto economici, il prezzo di un ottimo fornetto non è comunque proibitivo e vale quindi la pena spendere magari qualcosina in più ma essere sicure di avere un prodotto duraturo, che non dovrà essere sostituito dopo pochi utilizzi. Noi vi consigliamo questo fornetto unghie, soprattutto se siete alle prime armi ed è la prima volta che provate ad applicare da sole lo smalto semipermanente o il gel. Questo prodotto infatti è dotato di un pratico timer (utilissimo per evitare di dover cronometrare ogni volta il tempo) e contiene al suo interno tutto il necessario per i primi esperimenti di nail art, compresi gli smalti.

Come applicare lo smalto semipermanente con il fornetto unghie

Adesso arriva la parte più complessa: una volta acquistato il vostro fornetto unghie dovrete iniziare ad applicare lo smalto. Per prima cosa pulite bene le unghie e limatele se necessario perchè dopo non potrete più farlo. Quindi applicate un primo strato di base coat trasparente, fatelo fissare e procedete applicando lo smalto semipermanente (se non acquistate il kit completo, vi consigliamo di prendere gli smalti Shellac, tra i migliori in assoluto). Applicate quindi una seconda mano, dopodichè concludete con il top coat. Fidatevi: applicare lo smalto semipermanente con il fai da te è più facile di quanto possa sembrare!

Consigli per delle unghie al top:

Share.