Banner title

Tutorial ricostruzione unghie con cartina

0

Abbiamo già visto come effettuare una ricostruzione unghie professionale, ma non ci siamo ancora soffermati su una tecnica in particolare: come sapete infatti le unghie possono essere ricostruite sia con le tips che con le cartine e se è la prima volta che provate a fare questa operazione in casa molto probabilmente non sapete nemmeno da dove partire! La ricostruzione unghie con cartina è molto semplice, vi permetterà di ottenere un effetto naturale e si presta anche ad essere un ottimo rimedio in caso di unghie particolarmente rovinate o deboli. Oggi vi lasciamo un tutorial per effettuare una ricostruzione unghie con cartina a regola d’arte, completo di tutti i trucchi del mestiere che vi permetteranno di evitare di commettere gli errori più classici.

Occorrente:

Ricostruzione unghie con cartina: tutorial passo passo

La ricostruzione unghie con cartina può essere fatta tranquillamente in casa: in questo modo si può risparmiare notevolmente e dare libero sfogo alla propria fantasia. Ecco i passaggi che dovrete seguire per ottenere risultati perfetti, proprio come da un professionista:

  1. Per prima cosa preparate bene le unghie: togliete eventuali residui di smalto, limatele e spingete le cuticole indietro come in una normalissima manicure.
  2. Pulite le unghie con il cleaner e applicate il primer, in modo che il gel aderisca bene all’unghia e non rischi di staccarsi troppo presto.
  3. A questo punto prendete le cartine e preparatene una della giusta misura per ogni unghia, quindi posizionate la cartina sotto la vostra unghia e fatela aderire bene anche ai lati.
  4. Applicate le cartine su tutte le unghie della mano, assicurandovi che siano ben fisse e della giusta misura.
  5. Adesso potete iniziare la parte più divertente: l’applicazione del gel, che come vedrete è molto più semplice del previsto perchè scivola molto bene se acquistate un prodotto di qualità. Stendete quindi il gel monofasico su tutta la superficie delle unghie e delle cartine, cercando di non esagerare con la quantità per evitare colature.
  6. Mettete la mano nella lampada UV per 30 secondi per far asciugare il gel monofasico.
  7. Una volta uscite dal fornetto, ricordatevi di sgrassare le unghie con il cleaner: questo passaggio è fondamentale!
  8. Passate un’altra mano di gel monofasico e fate asciugare per altri 60 secondi in lampada UV. Sgrassate nuovamente con il cleaner tutta la superficie dell’unghia.
  9. A questo punto potete applicare lo smalto in gel ed effettuare la bombatura: mettete una pallina di smalto al centro dell’unghia, quindi iniziate a stenderlo sul resto della superficie, cercando sempre di tenere la quantità maggiore di smalto nella parte centrale.
  10. Una volta che avrete steso lo smalto su tutte le unghie, fate asciugare in lampada UV per 2 minuti, quindi sgrassate di nuovo bene con il cleaner.
  11. Per finire, limate le vostre unghie in modo da rifinire il contorno ed eventuali imperfezioni.

Come vedete, la ricostruzione unghie con cartina fai da te non è complicata e vi assicuro che è decisamente più economica che andare da un’estetista! Provateci e vedrete che ne rimarrete soddisfatte!

Scopri gli altri tutorial di nail art:

Share.